Le vittime della nostra ricchezza

Posted by Gestore Sito accri biblio, With 0 Comments, Category: Senza categoria,

DAL CONGO AL GHANA: LE VITTIME DELLA NOSTRA RICCHEZZA

Conosciamo veramente il costo umano e ambientale del materiale tecnologico che ci circonda?

 

Invito alla mostra fotografica “The victims of our wealth – Life in Sodom and Gomorrah – Accra, Ghana 2017”.  Biblioteca di Rovereto, sala multimediale.

Inaugurazione il 31 maggio alle ore 18:00 (visitabile fino a domenica 11 giugno negli orari di apertura della biblioteca) a cura del CAVA – Coordinamento delle Associazioni della Vallagarina per l’Africa

Fotografie di Stefano Stranges – Testi di Antonella Sinopoli – Video di Simone Rigamonti

Interverranno inoltre: John Mpaliza (attivista congolese) , Mauro Previdi (Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Rovereto), modera Beatrice Taddei Saltini (Associazione 46° Parallelo/Atlante delle Guerre).

>La mostra fotografica presenta ciò che accade giornalmente nel Ghana dove l’impatto dei rifiuti elettronici (vecchi cellulari e strumenti tecnologici vari “superati”) procura non solo danni elevati all’ambiente ma mette anche in luce la miseria di chi, per lo più ragazzini, “lavora” scavando con le mani nude nelle enormi discariche nel tentativo di procurarsi materiali preziosi per la vendita. Scopo della mostra è di sensibilizzare sull’uso, la riparazione, il riuso, il riciclo, la rivendita di cellulari e delle varie apparecchiature elettroniche che vengono poi smaltite in Africa.

A questo proposito Sinopoli scrive: “Il suo nome è Agbogbloshie, ma quando lo cerchi, meglio chiedere ‘Sodoma e Gomorra’, tutti lo conoscono con quel nome. È la discarica nera dell’Occidente. 100.000 tonnellate all’anno, compresi mobili, frigoriferi, televisori, computer. Qui vengono bruciati, aperti, selezionati, riciclati e ri-venduti, per poi entrare nuovamente nel ciclo di produzione e vendita. 80.000 è la popolazione stimata della zona, abitanti provenienti principalmente dal nord e dalle zone più depresse del Ghana.”

Attraverso le immagini di Stranges si entrerà nel mondo degli scavengers ghanesi,accompagnate anche dai testi illustrativi della giornalista Antonella Sinopoli (Voci Globali). Nel corso dell’inaugurazione sarà inoltre proiettato un video di Simone Rigamonti con le testimonianze delle persone incontrate dai tre professionisti.

Promuovono il CAVA – Coordinamento delle Associazioni della Vallagarina per l’Africa, il Comitato delle associazioni per la Pace e i Diritti Umani di Rovereto, ACCRI Trento e le associazioni Africa Tomorrow, COOPI Trento, ass. Il Melograno, MLAL Trentino onlus, Shishu, Spagnolli Bazzoni onlus, Tam Tam per Korogocho, Gruppo Autonomo Volontari, il Forum Trentino per la Pace e la Biblioteca Civica di Rovereto.

Visita la pagina dell'evento su FB!

Altre informazioni

Translate »