Digital Transformation

Posted by Gestore Sito accri biblio, With 0 Comments, Category: Senza categoria,

IL DIGITALE PER EDUCARE ALLA CITTADINANZA GLOBALE

Risorse digitali per il coinvolgimento dei giovani: applicazioni, software, siti per capire i problemi e affrontarli in modo coinvolgente e divertente

Docente: Dario Gasparo, premiato nel 2017 tra i cinque migliori professori d’Italia, Professore di matematica e scienze in ruolo dal 1997 presso le Scuole Medie Statali di Trieste, dal 2003 al 2010 è professore a contratto all’Università di Trieste presso la quale tiene il corso di “Economia e gestione ambientale” (Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali); è stato membro di vari organi tecnici regionali e nazionali nel settore della tutela della natura e per 30 anni ha diretto una società che ha operato in tutta Italia nel campo dell’analisi, progettazione e gestione ambientale. Più di recente si è occupato di divulgazione sul tema del cambiamento climatico e, nel campo sociale, sul problema dei giovani iperconnessi.

Date e orari: mercoledì 20 febbraio e giovedì 7 marzo (iscrizioni chiuse), giovedì 14 e mercoledì 20 marzo a Trieste, giovedì 21 e giovedì 28 febbraio a Gorizia. Dalle 15 alle 18.

Il corso fornirà tecniche e strumenti per coinvolgere gli studenti e i giovani nell’apprendimento di tematiche di rilevanza globale attraverso gli strumenti offerti dal mondo digitale. Numero massimo: 20 partecipanti

Target: insegnanti, formatori, educatori, animatori, operatori, chiunque lavori con i giovani

Luogo: Mediateca La Cappella Underground Via Roma 19 Trieste, Mediateca U. Casiraghi Via Bombi 7 Gorizia

Obiettivi

Lo scopo del corso è quello di insegnare agli studenti ad approfondire temi complessi con l’aiuto di software e strumenti di condivisione, confronto, approfondimento.

Nella prima giornata si presenteranno una serie di strumenti informatici disponibili in rete per lo scambio e l’approfondimento di temi di rilevanza sociale: www.kialo.com, coggle.it, Paper dropbox, Direct Poll,  www.playposit.com, it.padlet.com, blendspace, kahoot.it, SOS explorer Lite, www.gapminder.org.

Nella seconda giornata si conoscerà l’importanza dello storytelling e del cortometraggio nello stimolare la capacità degli studenti di organizzarsi e relazionarsi tra di loro, utilizzando le tecniche dell'insegnamento mediante la classe capovolta (flipped-classroom), dell'educazione tra pari (peer education), del lavoro di gruppo (apprendimento cooperativo cooperative learning) e dell'arte del raccontare (storytelling).

Note: si prega i partecipanti di portare con sé un portatile e il proprio smartphone e, per il secondo incontro, un portatile.

Digital Transformation è un progetto cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione Internazionale e da Compagnia di San Paolo, rivolto a docenti e studenti di scuola secondaria e dell’Università, animatori e operatori del terzo settore e leader della diaspora.

L’obiettivo è quello di favorire la crescita di cittadini consapevoli e responsabili in una società sempre più globale e interdipendente. A questo scopo, promuoviamo percorsi educativi innovativi volti a rafforzare l’uso consapevole degli strumenti digitali per sviluppare competenze chiave di cittadinanza globale (interscambio, inclusione e comprensione critica, ascolto attivo, cooperazione) e per approfondire e rispondere alle sfide evidenziate dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e dall’Agenda 2030.

La rapidità dei cambiamenti sociali, politici, economici nell’era della globalizzazione rende centrale il ruolo dell’Educazione e degli educatori nel fornire ai giovani gli strumenti necessari per sviluppare un proprio senso critico e divenire cittadini globali consapevoli. Le potenzialità delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (ICT) in questo ambito sono potenzialmente infinite, così come i rischi. Tuttavia, la consapevolezza e le competenze necessarie per utilizzare al meglio tali strumenti (non solo social media, ma anche software, mappe, piattaforme, applicazioni, chat bot, sensori, droni) sono ancora lontane dall’essere introdotte nel sistema d’istruzione formale in Italia e nelle attività di educazione permanente rivolte agli attori dello sviluppo sostenibile.

Il progetto è implementato da una rete di 20 partner, operanti in 12 regioni italiane. Nei 18 mesi di realizzazione del progetto, 448 docenti, 1300 studenti universitari, 3700 studenti delle scuole secondarie di 2° grado aumenteranno le loro conoscenze, abilità di cittadinanza globale e acquisiranno competenze sull’uso delle ICT per lo sviluppo. In Friuli Venezia Giulia il progetto è curato dalle associazioni ACCRI di Trieste e CVCS di Gorizia.

Partecipa al corso tenuto dal professor Dario Gasparo Il digitale per educare alla cittadinanza globale

ATTENZIONE! L'AULA DEL CORSO DI TRIESTE DEL 20 FEBBRAIO E 7 MARZO HA RAGGIUNTO LA CAPIENZA MASSIMA, ABBIAMO CONCORDATO CON IL DOCENTE UNA REPLICA NELLE GIORNATE: 14 E 20 MARZO, NEL CASO SIATE IMPOSSIBILITATI A PARTECIPARE NELLE NUOVE DATE, O PER QUALSIASI CHIARIMENTO, SCRIVETE A: biblio@accri.it

Translate »