Il mestiere di crescere

Posted by Gestore Sito accri biblio, With 0 Comments, Category: Senza categoria,

Segnaliamo un importante appuntamento a Rovereto di Trento a cui l’ACCRI partecipa:

"Il mestiere di crescere"

Dal Perù al Trentino due giovani testimonianze di studio, lavoro e impegno il 22 febbraio 2018 ad ore 20.30 presso l'istituto Fontana di Rovereto

Un incontro con due giovani rappresentanti del Movimiento de Adolescentes y Niños Trabajadores Hijos de Obreros Cristianos (MANTHOC), un movimento peruviano nato nel 1976 in risposta alle esigenze di tutela dei bambini e adolescenti lavoratori che, con proposte e azioni concrete, mira a sostenere il protagonismo sociale dei più piccoli aiutandoli a conciliare i diritti propri della loro età con l’esigenza di lavorare per aiutare la famiglia.

 

 

 

Avete mai provato a chiedere ad un bambino quali strategie adotterebbe per arginare il problema dell’inquinamento? O quali azioni occorre mettere in atto per migliorare la società? O ancora di riflettere sui propri diritti e responsabilità di cittadini?

Un esempio concreto di come questo sia possibile lo potranno conoscere di persona i bambini e ragazzi trentini che parteciperanno all’incontro con due giovani rappresentanti del Movimiento de Adolescentes y Niños Trabajadores Hijos de Obreros Cristianos (MANTHOC), un movimento peruviano nato nel 1976 in risposta alle esigenze di tutela dei bambini e adolescenti lavoratori che, con proposte e azioni concrete, mira a sostenere il protagonismo sociale dei più piccoli aiutandoli a conciliare i diritti propri della loro età con l’esigenza di lavorare per aiutare la famiglia.

Al Manthoc il protagonismo è il “modus operandi” quotidiano, che raggiunge la sua massima espressione nel corso dell’annuale Assemblea Nazionale, un appuntamento al quale partecipano tutti i delegati regionali e nazionali, rigorosamente under 18, provenienti dalle 16 “basi” del Manthoc dislocate in tutto il Perù.

Luis e Leyda, 15 e 12 anni, eletti lo scorso anno come delegati nazionali, saranno per la prima volta in Trentino, dove racconteranno ai loro coetanei come è possibile attivarsi per migliorare la propria comunità. I due ragazzi peruviani, entrambi con alle spalle già anni di lavoro e studio, porteranno naturalmente la loro testimonianza personale ma racconteranno anche il proprio impegno sociale all’interno del Movimento dei Bambini e adolescenti lavoratori che in Perù, come nel resto dell’America latina, si batte in difesa dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza grazie proprio a una loro diretta partecipazione attiva nella società civile.

L’interscambio tra i giovani peruviani e i coetanei trentini è reso possibile dal progetto "Il Mestiere di crescere", co-finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento e realizzato da MLAL Trentino Onlus in collaborazione con ACCRI, APIBIMI e Progettomondo.mlal. Grazie a questa iniziativa, nei mesi scorsi 800 studenti hanno potuto partecipare a un percorso di formazione in classe, accompagnati da educatori sociali e dai rispettivi insegnanti, che li hanno stimolati a conoscere il Perù, a ragionare su cosa significa essere cittadini attivi e infine a ideare iniziative autogestite e autopromosse per concretizzare il proprio impegno solidale all’interno della società.

Vari sono gli istituti scolastici coinvolti nel progetto, da quello Ladino in Val di Fassa a quello di Mori e Ronzo Chienis, oltre a scuole di Rovereto, Trento, della Val di Non e Valsugana.

 

info: mlaltrentinoHYPERLINK "mailto:educazione@mlal.org"@mlal.org-

www.mlaltrentino.org

Facebook:  Mlal Trentino Onlus

3357552700 (Federica)

Translate »