XII Travelling Africa

Posted by Gestore Sito accri biblio, With 0 Comments, Category: Senza categoria,

 

12° TRAVELLING AFRICA

 Ispiriamoci alla natura - La natura circolare: mimesi e rigenerazione delle risorse

Le iniziative della dodicesima edizione del Travelling Africa si svolgeranno dal 22 ottobre al 9 novembre, a partire dalla Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile sul tema “Ispiriamoci alla natura - La natura circolare: mimesi e rigenerazione delle risorse”. Sono previste proiezioni cinematografiche per pubblico e scuole, presentazione di libri, incontri pubblici e tavole rotonde sulle tematiche relative all’educazione ambientale e alla cittadinanza globale.

Il Travelling Africa nasce da un lungo viaggio frutto dall'esperienza trentennale dell'ACCRI nel campo della cooperazione internazionale, della formazione al volontariato e dell'educazione alla cittadinanza globale e allo sviluppo sostenibile sia sul territorio locale che in alcuni paesi impoveriti. L'iniziativa, per mezzo del cinema, dei libri, degli incontri con i testimoni diretti, promuove una comprensione in chiave partecipativa e interculturale delle sfide sociali, economiche e ambientali odierne. Mediatori ed esperti sono chiamati a fornire le chiavi di lettura dei film e ad animare i dibattiti tra i partecipanti: si contribuisce in questo modo a promuovere un approccio collettivo nella ricerca di soluzioni per il nostro futuro.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e organizzati in collaborazione con ARPA FVG - LaREA, Mediateca La Cappella Underground, ANAC Associazione Nazionale Autori Cinematografici, Centro Culturale Veritas, Greenpeace Gruppo Locale Trieste, CeVI e con il contributo di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Il Cenacolo, interLand, La Quercia.

 

Lunedì 22 Ottobre (Sala G. Costantinides, Civico Museo Sartorio) ore 16.30

AVVISO IMPORTANTE: Per motivi tecnici, la proiezione odierna è stata spostata presso il Bar KNULP, in via della Madonna del Mare 7a. Causa numero di posti limitati ci sarà un'altra proiezione anche il giorno 7 novembre alle ore 18.30 presso sempre il bar KNULP.

Proiezione del film The Ball (Balon) alla presenza del regista Pasquale Scimeca

AMIN e sua sorella ISOKE’ vivono in un villaggio di povera gente (senza luce né acqua) dell’Africa sub-sahariana. Un giorno, una banda di predoni assalta il villaggio, brucia la loro casa e uccide i genitori e i fratelli. Rimasti soli, i due ragazzi fuggono verso il Nord, finché non raggiungono il deserto, dove vengono soccorsi da una coppia di archeologi che li porta in Libia. Catturati da una milizia, dopo mesi di violenza, prigionia e lavoro da schiavi, riescono a salire su un barcone che leva l’ancora verso l’ignoto.

Evento organizzato da ANAC in collaborazione con l’ACCRI

 

Martedì 23 ottobre (Mediateca La Cappella Underground) ore 18.00

Presentazione del libro Fai della natura la tua maestra. La relazione bambino-natura per crescere fuori e crescere dentro alla presenza dell’autrice Paola Cosolo Marangon

Introduce Sergio Sichenze ARPA FVG - LaREA

Di libri sulla natura ce ne sono parecchi, l’originalità di questo volume sta nel suo approccio. A metà strada tra l’esperienziale e il pedagogico, risulta di facile lettura e molto piacevole proprio per il taglio narrativo. Si parte da un’evidenza: i bambini e le bambine sono sempre meno a contatto con gli elementi naturali e vivere secondo natura sembra ormai quasi impossibile. Le strade trafficate, l’aria irrespirabile, l’inquinamento acustico e luminoso, sono tutti elementi che non aiutano l’infanzia a mettersi in relazione con la naturalezza delle cose. Vivere secondo natura significa prima di tutto saper rispettare tempi e ritmi, significa imparare a divertirsi con le cose più semplici ma anche saper attendere per ottenere qualcosa. La Natura ha la possibilità di essere una maestra straordinaria, questo il messaggio che attraversa tutto il libro. Una maestra che non chiede nulla in cambio, che non deve essere prenotata, pagata, acquistata. C’è tutto ed è lì a portata di mano.

Evento organizzato da Mediateca La Cappella Underground in collaborazione con ACCRI e ARPA FVG-LaREA

 

Mercoledì 24 ottobre (Cinema Ariston) ore 20.30

Proiezione del documentario Chasing Coral

Intervengono Serena Zunino OGS, Francesco Cumani e Antonio Codarin ARPA FVG, Michela Scagnetti FotografiaZeroPixel

Dopo Chasing Ice, dedicato al progetto fotografico di documentazione dello scioglimento dei ghiacciai, Jeff Orlowski ripropone un’altra impresa, quella di documentare la morte delle barriere coralline (uno dei più grandi esempi di rete di organismi collaborativi) a causa dei cambiamenti climatici. Anche in questo caso il documentario è un buon mix di approfondimento scientifico e impresa fotografica subacquea.

Organizzato da Mediateca La Cappella Underground in collaborazione con ARPA FVG - LaREA, ACCRI, OGS, FotografiaZeroPixel.

 

 

Sabato 3 novembre

Incontro con i pellegrini In cammino per il clima #climatepilgrimage Roma-Katowice COP24

9.00 ritrovo presso la Parrocchia Immacolato Cuore per marciare con i pellegrini fino alla Cattedrale di S. Giusto

10.00 saluto in Cattedrale di S. Giusto in occasione della Santa Messa del Patrono

17.30 incontro con i pellegrini aperto alla cittadinanza presso l’Oratorio Parrocchiale San Marco Evangelista (strada di Fiume, 181)

La città di Trieste accoglie i pellegrini guidati da Yeb Saño, ex negoziatore sui cambiamenti climatici della Repubblica delle Filippine, partiti il 4 ottobre da Piazza San Pietro e che arriveranno a Katowice lungo la “Via Francescana” e la “Via di Karol” (in onore di Papa Giovanni Paolo II). La delegazione è in marcia per chiedere attenzione sui cambiamenti climatici e giustizia per il clima in vista della ventiquattresima Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima (COP24) in programma in Polonia a Katowice dal 3 al 14 dicembre.

Evento organizzato dall’ACCRI, Greenpeace Gruppo Locale Trieste e Circolo Verdeazzurro Legambiente Trieste

 

Venerdì 9 novembre (Centro Culturale Veritas) ore 18.00

Presentazione del libro El gourba, oltremare alla presenza degli autori Amine Carbé e Rosangela Pezzetta, introduce Carlo Beraldo

Marocco, fine anni ottanta. Il piccolo Otman vive da subito il trauma della separazione dalla madre Zaira, in seguito al divorzio dei genitori. Il bimbo, dopo aver vissuto con la nonna paterna, in seguito alla morte della stessa è costretto a vivere con il padre Hammadi, immigrato in Italia, uomo dal carattere rude e per nulla interessato al figlio. Ormai tredicenne è costretto quindi a cambiare radicalmente la propria vita, abbandonare casa, anche se il concetto di radici non è mai stato forte per il piccolo, e spostarsi a vivere con un padre violento, che considera la vita del figlio con estrema superficialità. Le giornate, i mesi, gli anni passano nella solitudine e nel disagio. Il giovane Otman riesce a passare l'esame di terza media e nutre il forte desiderio di prendere in mano la propria vita, senza lasciarsi trasportare dall'unica volontà del padre. Comincia così a lavorare e a guadagnare finalmente un briciolo di indipendenza da Hammadi. Ebbro di libertà e di vita, Otman entra in un brutto giro... da qui solo un incontro fortuito potrà salvarlo. E così sarà. Una storia incredibile, di amore, forza, famiglia.

Evento organizzato dall’ACCRI in collaborazione con il Centro Culturale Veritas

 

Per maggiori informazioni www.accri.it, biblio@accri.it, +393248093208 (Paola)

seguici su facebook @ACCRI ONG

Translate »