L’ACCRI “gioca” con Don Chisciotte

Posted by Gestore Sito accri biblio, With 0 Comments, Category: Generale,

Il 20 novembre 1989 è stata approvata la Convenzione ONU per i diritti dell’infanzia, che la maggior parte degli Stati nel mondo hanno sottoscritto nel corso degli anni. In vista della trentesima giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, l'ACCRI ha voluto celebrare questa ricorrenza martedì 19, proponendo, presso la "giocattoleria" Don Chisciotte di Trento, alcuni giochi sui diritti dei bambini. Durante il pomeriggio sono stati quindi presentati il diritto al gioco, il diritto alla noia e il diritto ad avere diritti, ragionando con i bambini attraverso dei giochi che li aiutassero a rendere vivi e concreti questi concetti, a volte così astratti. Come mai questi diritti, di cui tutti siamo portatori, non sono rispettati in così tanti Stati del mondo e rischiano di trasformarsi in privilegi?

Gli operatori dell'ACCRI hanno elaborato dei giochi, ambientati nei luoghi dove l'associazione è presente con dei progetti (Kenya, Ciad, Bolivia, Ecuador), per far comprendere ai bambini sin da piccoli la fortuna di essere nati in un Paese dove molte cose risultano dovute e scontate, ma che a molti bambini sono invece spesso negate. Anche quest’anno, l’ACCRI rinnova la sua mission di stare a fianco degli svantaggiati, sostenendo i progetti nei Paesi impoveriti e sensibilizzando la popolazione del nostro territorio. I bambini che hanno partecipato ai laboratori diventeranno così consapevoli dei loro diritti e moltiplicatori di messaggi importanti.

Translate »