Eclissi

"Chaupi punchapi tutayaca" è il grido di dolore che si propagò di bocca in bocca tra gli abitanti del Tawantinsuyo (Impero Inca) all'inizio della conquista spagnola. In lingua quechua significa "Il sole è tramontato a mezzogiorno" e fu un'eclissi sociale, culturale e politica che perdura da 500 anni. L'America nuova, quella nativa e quella nata dalla fusione di genti e culture, cerca ora di riappropriarsi del proprio futuro e di emanciparsi dalle colonizzazioni antiche a moderne per uscire dalla lunga oscurità della dominazione europea e nord-americana.
Il Vecchio mondo, invece, si chiude sempre di più in sé stesso. L'Europa trema di fronte ai terroristi che ha contribuito a coltivare, assiste incapace alle innarrestabili migrazioni della morte nel Mediterraneo, penalizza duramente Paesi membri dell'Unione, nell'incapacità di garantire uno standard di benessere e diritti basato su una divisione del mondo che oramai sta scomparendo. Il Terzo Mondo non esiste più, né esistono il Primo e il Secondo. Nuovi equilibri geopolitici sono alle porte e le armi da fuoco potranno tacere solo se si costruiranno relazioni internazionali fondate sull'equità, il rispetto e la cooperazione, nella ricerca del Bene Comune. Come dire, ci salviamo tutti o non si salva nessuno!

Tornano i mosaici artistici di Elena e Tomohiro Hashimoto​ per il sostegno della rete idrica del Bacino di San Isidro, in Bolivia.

Il 20, 21 e 22 marzo a Trieste,  in via Cavana, davanti alla sede dell'ACCRI, saranno offerte al pubblico le nuove creazioni ispirate ai peasaggi boliviani,  per una azione di solidarietà internazionale. Replica il 27, 28 e 29 marzo, alla stessa ora. Leggi tutto 

C’è una radio di sottofondo che suona musica leggera, fisarmoniche di valzer e tanghi riecheggiano attorno alla casa rosa.
Una donna lava i panni nel lavatoio di cemento rosso all’ombra, lenzuola arancioni stese si muovono al leggero vento che rinfresca il caldo estivo.
Il profumo sprigionato dall’erba tagliata dall’uomo in calzoni verdi riempie l’aria di quella mattina di febbraio. Il vivaio e l’orto stanno dando i loro migliori frutti in questa stagione piovosa.

Cambia la musica.
Una nube di polvere si alza
   al turbinio del vento.
Parte una cumbia sudamericana
   allegra e veloce.
Uno stormo di pappagalli verdi
   scappa dall’albero gracchiando.
Siamo in Bolivia!
E noi, volontari internazionali.

E' il nuovo blog di Alice Liani, volontaria ACCRI a San Isidro con il marito Andrea, ospitato sulla piattaforma di Impact Hub Trieste. Seguilo

A costo zero, puoi donare all'ACCRI il tuo 5 x mille della prossima dichiarazione dei redditi. E' facile: basta scrivere il codice fiscale 90031370324 e firmare nell'apposito spazio.
Perché donare il 5 x mille all'ACCRI?
Perché da 28 anni con i nostri volontari promuoviamo lo sviluppo in Africa e America Latina con: acqua potabile, sovranità alimentare, diritto allo studio e formazione, operando per la totale autonomia dei beneficiari... Leggi tutto

Sabato 26 marzo a Trento alle ore 20.45 debutto dello spettacolo “I’M NOT A TOURIST” con la drammaturgia di Cinzia Scotton con l’adattamento e la regia di Mirko Corradini.

Elisa, Paolo e Riccardo partono per un'esperienza di solidarietà e cooperazione internazionale in Kosovo, in Vietnam e in Mozambico.
Li attendono feste di matrimoni, cavallette fritte, coccodrilli di fiume... ma anche culture lontane, usi e tradizioni diverse e non sempre facili da comprendere.
Momenti ironici e momenti drammatici si alternano e, tra vicende professionali e storie d'amore, i tre protagonisti diventeranno
.. Leggi tutto

Come già annunciato, questa edizione di Abbiamo riso per una cosa seria si presenta con tre novità importanti: la promozione dell'agricoltura familiare per sconfiggere la fame; il sostegno con i fondi raccolti alle attività orticole del progetto di Iriamurai in Kenya e... Il RISO è diventato ITALIANO.
Quest'anno, con la collaborazione di Coldiretti, consegneremo ai sostenitori della campagna un pacco di riso arborio, ottimo per i migliori risotti, e prodotto dal settore agricolo Leggi tutto

Tawantinsuyo. Gli Incas: civiltà scomparsa o etnia sottomessa? di Campero Victor - Saturnia, Trento 2004

Il testo propone una nuova ricostruzione della civiltà dei Figli del Sole, rigorosamente basato su osservazioni scientifiche e motivato dalla forte passione personale dell'autore, un sociologo peruviano, esperto di civiltà precolombiane.
La storia delle Americhe prima dell'arrivo degli europei ci è stata trasmessa, spesso distorta a propria convenienza, dagli stessi conquistatori... Leggi tutto

DONA ORA CON UN CLICK!
Share
Tweet
Forward
+1
Share
Se non visualizzi correttamente la newsletter clicca qui
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questa newsletter sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia
 Contatti: biblio@accri.it

cancellami da questa lista    aggiorna i tuoi dati personali