Pedagogia della speranza

Da un po' di tempo nell'ACCRI c'è chi sta riflettendo sull'Assemblea 2015 e, nel corso del Consiglio Direttivo del 28 febbraio, si è condiviso di fare il punto sull'“approccio dell'empowerment di comunità”, metodologia che è stata adottata dall'ACCRI nelle linee strategiche 2009-2015. Un approfondimento sulle difficoltà incontrate ed i successi raggiunti dai nostri Volontari che hanno prestato il loro servizio in Africa e America Latina.
L'empowerment, definito anche la pedagogia della speranza “...non è un tratto immutabile della personalità, ma una costruzione dinamica ed evolutiva guidata dal contesto: assume perciò forme diverse per persone diverse in contesti diversi ...” (da Branca-Colombo). E si può quindi applicare non solo per i nostri Progetti all'estero, ma anche in quelli sul territorio così come nella nostra vita di ogni giorno.
C
i incontreremo sabato 25 aprile 2015, a Zelarino (VE)... vieni anche tu?

Per restare in tema di pedagogia della speranza, un Augurio di Pace e serenità e tanta voglia di Risurrezione. Buona Pasqua!

Post #2 del blog di Alice Liani
L’ambrosia di cui vi parlerò non ha niente a che vedere con l’immortalità degli dei dell’Olimpo. Non riguarda la rinascita, né la guarigione, né il colore ambrato o profumate fragranze. Non c’entra niente neanche il miele.
L’ambrosia di cui vi parlo si legge con l’accento sulla ì. E con questo accento cambiano il significato e la tradizione che ruotano attorno ad un termine d’uso molto comune in Bolivia.
Infatti, il riferimento non è alla mitologia greca, bensì al... Leggi tutto

Vuoi diventare esperto di ICT4D?

Dal 13 aprile Agrirevolution: tecnologie per l'agricoltura e l'acqua. A seguire: ICT per l'inclusione finanziaria e la salute. Scegli il modulo che ti interessa! Leggi tutto

Dal 28 aprile Infografiche per il non profit, corso introduttivo. Infografiche e visualizzazioni di dati sono preziosi per rendere semplici argomenti complessi e raccontare in un altro modo la cooperazione e lo sviluppo. Sconto entro il 10 aprile! Leggi tutto

Dal 20 aprile GIS open source per l'analisi ambientale nei PVS. Costruire mappe è il mestiere del futuro. Vuoi imparare come si fa? Corso avanzato con certificazione. Sconto entro il 10 aprile. Leggi tutto

Expo rappresenta una grande opportunità di confronto su nuove politiche per la sicurezza alimentare, ma rischia anche una cacofonia di messaggi. In Expo tutti i partecipanti useranno la retorica della sicurezza alimentare per proporre le loro ricette. Ma molte di queste ricette nasconderanno in realtà interessi economici e politici che sono contrari al diritto al cibo.
In questa cacofonia, il Terzo Settore prende posizione su alcune analisi e principi di fondo... Leggi tutto

Vorresti partecipare ai banchetti in piazza a Trieste? Compila il formulario ed iscriviti al gruppo Facebook "Volontari abbiamo riso Trieste". 
Il 16 e 17 Maggio si svolgerà la XIII edizione di Abbiamo riso per una cosa seria, campagna nazionale di raccolta fondi promossa da FOCSIV e realizzata dall'ACCRI a Trieste, nel Trentino e in alcune località del Veneto (Meolo, Col S.Martino) e del Friuli (Buja, Sacile).
Presso 800 postazioni, nelle principali piazze e parrocchie d'Italia, centri commerciali e università, circa 3000 volontari distribuiranno pacchi di riso a fronte di una libera donazione...
Leggi tutto

Mercoledì 8 aprile alle ore 14.50 va in onda su RAI Radio1 la trasmissione dell'Accesso realizzata dall'ACCRI sul tema: "2015 - l'Anno della Sovranità Alimentare". Nello spazio autogestito, Dario Santin e Gianluca Lemma parleranno del diritto al cibo, del perché quasi un milione di persone soffre la fame e delle iniziative in campo per affrontare la situazione. La trasmissione potrà essere seguita online oppure alla radio, sulle frequenze della diffusione regionale della RAI nel FVG ascolta

Dal racconto della visita in Ciad: “Farsi carico” della propria crescita e del proprio auto-sviluppo: è quanto emerso dalla visita realizzata dal 10 al 22 marzo dalla delegazione ACCRI composta dal vicepresidente Adelmo Calliari e Marco Maccioni al progetto “Sicurezza alimentare e fertilità dei suoli e varietà prduttive nelle zone rurali di Gagal e Keuni”.
Accolti dai missionari trentini don Guido Piva e don Costantino Malcotti, rispettivamente responsabili delle parrocchie di Gagal e Keuni, Adelmo e Marco hanno incontrato i vari gruppi di contadini dei diversi villaggi nei quali le attività progettuali sono avviate. Il più significativo risultato.. Leggi tutto

Leggi e scarica il nuovo numero di ACCRInforma!

Il 23 maggio il Papa celebrerà la beatificazione del vescovo Oscar Arnulfo Romero,  ucciso il 24 marzo 1980 da un sicario della dittatura salvadoregna.

"Spesso hanno minacciato di uccidermi. Come cristiano devo dire che non credo nella morte senza resurrezione: se mi uccidono, risorgerò nel popolo salvadoregno. Lo dico senza superbia, con la più grande umiltà. In quanto pastore ho l'obbligo, per divina disposizione, di dare la mia vita per coloro che amo ossia per tutti i salvadoregni, anche per coloro che potrebbero assassinarmi. Se le minacce giungessero a compimento, fin d'ora offro a Dio il mio sangue per la redenzione del Salvador.

Il martirio è una grazia di Dio che non credo di meritare. Ma se Dio accetta il sacrificio della mia vita, il mio sangue sia seme di libertà e segno che la speranza sarà presto realtà. La mia morte, se Dio l'accetta, sia per la libertà del mio popolo e sia una testimonianza di speranza per il futuro.

Posso anche dire che se mi uccideranno perdono e benedico quelli che lo faranno. Dio voglia che si convincano di perdere il loro tempo. Morirà un vescovo, ma la Chiesa di Dio, ossia il popolo, non perirà mai".

(Mons. Oscar Arnulfo Romero)

DONA ORA CON UN CLICK!
Share
Tweet
Forward
+1
Share
Se non visualizzi correttamente la newsletter clicca qui
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questa newsletter sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia
 Contatti: biblio@accri.it

cancellami da questa lista    aggiorna i tuoi dati personali