Se non visualizzi correttamente la newsletter clicca qui
Share
Tweet
Forward
+1
Share

ANDARE OLTRE
 
Ciao *|FNAME|*,
desideriamo farti gli auguri di Buona Pasqua attingendo da uno scritto di don Paolo Farinella:
«Pasqua» in ebraico «Pesàh» significa «saltellare, andare oltre, zoppicare» e suggerisce l’idea di non rassegnarsi mai a ciò che esiste o a ciò che si sperimenta, ma di andare sempre oltre, anzi a prevedere e prevenire quello che deve succedere. [...]
Buona Pasqua, quindi, a quanti non si rassegnano mai, nemmeno davanti al dolore o al fallimento perché «oltre» c’è ancora un orizzonte, quanto meno c’è un amico che pensa a prega per loro.

 
Pasqua vuole anche dire qualità di vita e possibilità anche di fronte all’impossibilità della morte. In questo senso non c’è Pasqua senza prospettiva e senza volontà di essere diversi da quello che siamo: per risorgere bisogna modificare il modo di pensare e gettare uno sguardo nella mischia per accorgersi che non si può mai risorgere da soli, ma solo insieme agli altri, siano essi vicini di casa o immigrati, bianchi o neri, credenti o non credenti, cristiani o musulmani. Si può risorgere in casa o in chiesa, ma anche in moschea o nel tempio buddista (per chi vive fedi diverse) perché su Dio non c’è il timbro cattolico o musulmano o buddista o ateo: Dio è tutto questo, ma è anche «altrove» perché lui sa andare sempre «oltre».

[...] E’ Pasqua e secondo la tradizione ebraica, il pranzo pasquale non può essere consumato se si è in meno di dieci persone, perché Pasqua è per sua natura «una liberazione collettiva», un evento comunitario e sociale.
Vi auguro di essere strumenti di risurrezione per chi di solito vive nella morte della miseria e della povertà e offrire non un sepolcro dove seppellire la speranza, ma una casa a chi non l’ha per fare rinascere la vita in una società umana e solidale.
Buona Pasqua!
Astinenza "civica" dal cellulare
[Leggi l'articolo di Consiglio Provinciale Cronache]
DONA ORA!
Leggi l'ultimo numero di ACCRInforma!
Share
Tweet
Forward
+1
Share
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questa newsletter sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia