DSCN2134bis

Incontro, Ascolto, Partecipazione, Scambio, Reciprocità, Fiducia, Solidarietà, Coscienza Critica, Impegno, Cambiamento:
sono questi alcuni dei riferimenti del volontario dell’ACCRI, sia in Italia che nei progetti del Sud del mondo.
Il volontario, ispirandosi alla testimonianza di Gesù, fonda la sua disponibilità sulla scelta preferenziale dei poveri e si pone nella linea della condivisione con l’altro in un’ottica di professionalità, gratuità, e permanenza.
Professionalità
Si esprime principalmente:
- nelle capacità relazionali necessarie per vivere con empatia il rapporto con gli altri; condizione indispensabile per costruire assieme cammini di crescita nel rispetto della storia e della cultura delle popolazioni locali.
- nell'impegno ad operare nella logica del partenariato, a valorizzare le risorse locali e ad attivare processi di empowerment e di corresponsabilità;
- nella consapevolezza di essere, nel progetto, l'anello di una catena di autopromozione alla cui buona riuscita contribuiscono in molti.
Gratuità
Trova riscontro nel servizio e nella scelta di uno stile di vita sobrio ed essenzialmente in coerenza con i valori di riferimento.
Permanenza
Esprime la continuità del proprio servizio nel tempo. Si fonda sulla volontà e l'impegno a rinnovare ogni giorno il proprio "sì" a questa scelta di vita e ad essere ponte tra il Nord e Sud del mondo.
Per informazioni scrivi a: formazione@accri.it
Translate »