Commento al Vangelo anno 2024


XII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – 23 GIUGNO 2024

Mc 4, 35 – 41

A conclusione della parabola del seminatore Gesù aveva paragonato il Regno di Dio a un granello di senape che, gettato nell’orto della casa, fa un albero così grande che gli uccelli del cielo ci vengono a fare il nido (Mc 4, 30-32).
Cosa voleva dire Gesù?

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


XI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – 16 GIUGNO 2024

Mc 4, 26-34

Gesù presenta due parabole che annunciano la potenzialità, la potenza e la forza che c’è nel suo messaggio.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.
don Mario


X DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – 9 GIUGNO 2024

Mc 3, 20-35

Di fronte al rifiuto da parte di Israele, han deciso di assassinare Gesù.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


CORPUS DOMINI – 2 GIUGNO 2024

Mc 14,12-16.22-26

Marco struttura il racconto della cena del Signore su quanto si legge nel Libro dell’Esodo al termine dell’alleanza.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


SANTISSIMA TRINITA’ – 26 MAGGIO 2024

Mt 28, 16 – 20

L’episodio dell’ascensione di Gesù lo troviamo soltanto nel vangelo di Luca, e poi nella finale aggiunta, nel vangelo di Marco, ma non negli altri evangelisti, né in Matteo, né in Giovanni, ma il messaggio dell’evangelista in Luca, è identico a quello degli altri: quella di Gesù non è una separazione, ma una vicinanza, non è una lontananza, ma una presenza ancora più intensa, perché Gesù è nella pienezza della condizione divina.  

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


PENTECOSTE – 19 MAGGIO 2024

Gv 15, 26-27; 16, 12-15

Accogliamo lo Spirito Santo che ci fa vivere in ARMONIA!!!

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.
don Mario


ASCENSIONE DEL SIGNORE – 12 MAGGIO 2024

Mc 16, 15-20

L’ascensione del Signore non separa Gesù dalla vita dei credenti, ma il Signore si inserisce nella loro esistenza potenziandola con una forza, con un’energia ancora più grande di quella che prima potevano aver conosciuto.  

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


VI DOMENICA DI PASQUA – 5 MAGGIO 2024

Gv 15, 9-17

L’amore non si trasmette attraverso una dottrina, ma soltanto attraverso gesti che comunicano vita.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario


V DOMENICA DI PASQUA – 28 APRILE 2024

Gv 15, 1-8

Il legno della vite fa passare soltanto la linfa vitale ai tralci e produce frutto. Quindi il legno della vite è il legno inservibile, se non per portare frutto …

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


IV DOMENICA DI PASQUA – 21 APRILE 2024

Gv 10, 11-18

Nel profeta Ezechiele, capitolo 34, c’è un rimprovero da parte del Signore contro i pastori del suo popolo.

Perché?

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario 


III DOMENICA DI PASQUA – 14 APRILE 2024

Lc 24, 35-48

Sperimentare il Cristo risuscitato è un’esperienza privilegiata come possibilità per tutti i credenti. E’ quello che gli evangelisti ci trasmettono con i racconti della Risurrezione.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario


II DOMENICA DI PASQUA – 7 APRILE 2024

Gv 20, 19-31

Gesù, in presenza dei suoi discepoli, fece molti segni che non sono stati scritti in questo libro. Questi sono stati scritti perché crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio, e credendo, abbiate la vita nel suo nome.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi

don Mario


DOMENICA DI PASQUA – RESURREZIONE DEL SIGNORE – 31 MARZO 2024

Se i discepoli fossero andati subito al sepolcro di Gesù, avremmo celebrato la Pasqua qualche giorno prima? E’ quello che lascia intendere l’evangelista con il racconto della Risurrezione.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


DOMENICA DELLE PALME – 24 MARZO 2024

Oggi si legge la Passione del Signore.

Noi la introduciamo con l’entrata di Gesù a Gerusalemme.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


V DOMENICA DI QUARESIMA – 17 MARZO 2024

Verso la conclusione del brano del vangelo di oggi, il capitolo 12 del vangelo di Giovanni, al versetto 28 Gesù chiede: “Padre, glorifica il tuo nome” e ci scrive l’evangelista: “«È venuta l’ora che il Figlio dell’uomo sia glorificato.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario 


IV DOMENICA DI QUARESIMA – 10 MARZO 2024

La liturgia di questa domenica ci presenta la conclusione del lungo incontro tra Gesù e il fariseo Nicodemo, capo dei Giudei, cioè membro del sinedrio; il capitolo terzo del vangelo di Giovanni, versetti 14-21.  

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


III DOMENICA DI QUARESIMA – 3 MARZO 2024

Gv 2, 13-25

Proseguendo nel cammino quaresimale, la Chiesa ci sta preparando al momento traumatico dell’assassinio di Gesù.
Ma perché Gesù è stato ammazzato? Il vangelo di oggi ne è rivelatore.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario


II DOMENICA DI QUARESIMA – 25 FEBBRAIO 2024

Mc 9, 2-10

L’evangelista Marco nelle tentazioni di Gesù nel deserto non ha inteso presentare un periodo della vita del Signore, ma tutta l’esistenza Gesù è stato nel deserto tentato dal satana.

E nel corso del vangelo l’evangelista ha mostrato chi è questo satana.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario  


I DOMENICA DI QUARESIMA – 18 FEBBRAIO 2024


L’amore operoso verso il prossimo, l’intimo dialogo con Dio e l’autentico digiuno quaresimale mirano alla trasfigurazione dei desideri e alla purificazione del cuore, per abbandonare il lievito vecchio, intriso di malizia e di perversità, e per celebrare la Pasqua del Signore con azzimi di sincerità e di verità.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi

don Mario


VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – 11 FEBBRAIO 2024

Mt 1, 40-45

L’evangelista ha scritto che Gesù insegna in tutta la Galilea. Ed ecco gli echi del suo insegnamento.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.
don Mario


V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – 4 FEBBRAIO 2024

Mc 1, 29-39

A Cafarnao, nella sinagoga, Gesù insegna per la prima volta.
E la gente capisce che la volontà di Dio non viene espressa attraverso la dottrina imposta dagli scribi, il magistero ufficiale del tempo, ma dall’azione liberatrice di Gesù.

Leggi il commento al Vangelo di p. Alberto Maggi.

don Mario


IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – 28 GENNAIO 2024

Mc 1, 21-28

Gesù ha chiamato i primi quattro discepoli e li ha invitati ad essere pescatori di uomini. Pescare gli uomini significa tirar fuori gli uomini dall’acqua che potrebbe dare loro la morte per dare la vita.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario  


III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – 21 GENNAIO 2024

Mc 1, 14-20

Il potere crede di soffocare la voce della vita, della verità e della luce, ma non sa che, ogni volta che crede di aver soffocato questa voce, il Signore ne suscita una ancora più potente.  

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario


II DOMENICA DE TEMPO ORDINARIO – 14 GENNAIO 2024

Gv 1,35-42

Gesù viene definito “l’agnello di Dio che toglie il peccato del mondo”, non che toglie i peccati, come la trasposizione liturgica di questa frase ha poi fatto mettere nel testo. Non sono i peccati degli uomini che l’agnello espia, ma l’agnello di Dio toglie il peccato del mondo, cioè estirpa quella cappa di tenebre che impedisce nella comunità la comunicazione tra Dio e gli uomini.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario  


BATTESIMO DEL SIGNORE – 7 gennaio 2024

Mc 1, 7-11

Tutti gli evangelisti sono concordi nell’indicare l’attività di Gesù, come quella di colui che battezza nello Spirito Santo. E questo è possibile perché in Gesù risiede la pienezza dello Spirito Santo, cioè la forza, la capacità e la potenza d’amore di Dio. Questa accoglienza dello Spirito da parte di Gesù viene indicata dagli evangelisti nell’episodio del battesimo. Leggiamo come ce la narra l’evangelista Marco.

Leggi il commento di p. Alberto Maggi.

don Mario

Please follow and like us:
Follow by Email
Facebook
Youtube
Instagram
LinkedIn
Share