Servizio civile

L’ACCRI interpreta il servizio civile come un’esperienza concreta nella solidarietà internazionale che ha l’obiettivo di stimolare la consapevolezza di essere cittadini attivi nei giovani volontari. Questo è lo spirito che si desidera rimanga alla base dell’impegno anche di chi, successivamente, lavorerà nel settore della cooperazione internazionale, in Italia o all’estero.

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE per giovani tra i 18 e i 28 anni – sede di Trento

 Cerchiamo una giovane/un giovane motivata/o, che ha voglia di mettersi in gioco, da inserire nel nuovo progetto di servizio civile Noi, viaggiatori del mondo  promosso dall’ACCRI in collaborazione con NOI Oratori e Centro Missionario Diocesano e Pastorale Migrantes.

Periodo: dal 1° settembre 2021 al 30 agosto 2022.

Dove: a Trento presso la sede dell’ACCRI e del Centro Missionario

Termine per la presentazione delle candidature: 25 luglio 2021

L’ambito in cui la/ il volontaria/o opererà è quello dell’educazione alla cittadinanza globale, con particolare attenzione ai temi della solidarietà internazionale, dell’accoglienza e della tolleranza, dell’immigrazione ed emigrazione, della missione e della cooperazione allo sviluppo.

A contatto con le persone, per crescere insieme nel costruire una comunità solidale
capace di guardare oltre i propri confini!

Leggi il progetto e la scheda di sintesi

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE per giovani tra i 18 e i 29 anni – sede di Trieste – PROGETTO AVVIATO

L’ACCRI offre ai giovani la possibilità di vivere un’esperienza formativa e di crescita personale. Si tratta di un’occasione per sperimentarsi e per rafforzare le proprie competenze tecnico/professionali rispetto all’ambito del progetto e la conoscenza delle tematiche Nord-Sud.

La attività nelle quali verranno coinvolti i volontari sono:

  1. Favorire il dialogo e lo scambio tra le culture presenti sul territorio attraverso interventi nelle scuole e eventi culturali rivolti alla cittadinanza, con un focus particolare sul fenomeno migratorio;
  2. Elaborare strumenti didattici cartacei e multimediali aggiornati e gestibili in autonomia dai docenti e/o con intervento di operatori dell’Ong, per trattare le tematiche della sostenibilità ambientale e l’importanza di esercitare la propria appartenenza alla cittadinanza mondiale per produrre cambiamenti in riferimento all’Agenda 2030;
  3. Informare e formare i giovani e la cittadinanza sul legame tra globale e locale nello sviluppo sociale del territorio e sui comportamenti improntati alla solidarietà e alla sostenibilità attuabili nella vita quotidiana;

Leggi il progetto >>> ConversAZIONI: percorsi interculturali per l’inclusione (Trieste)

Saranno approfonditi, nella formazione specifica, i seguenti contenuti:
Modulo 1 – Presentazione del progetto
Modulo 2 – Strumenti interculturali nel dialogo con culture altre
Modulo 3 – Modalità e strumenti per la formazione interculturale in contesti scolastici
Modulo 4 – Squilibri internazionali e loro connessioni con i processi migratori in atto
Modulo 5 – Strumenti per favorire la giustizia sociale ed economica nel nord e nel sud del mondo
Modulo 6 – Utilizzo del web e dei social media per una comunicazione efficace su tematiche di rilevanza sociale
Modulo 7 – Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego di volontari in progetti di servizio civile

Carolina e Giovanni, volontari in servizio civile universale a Trieste

SERVIZIO CIVILE SOLIDALE per giovani tra i 16 e 17 anni

Il Servizio Civile Solidale, che al momento è sospeso, è un’esperienza umana di solidarietà e di servizio alla comunità, secondo i principi contenuti nella Costituzione Italiana. Durante i dodici mesi di SCS il volontario ha la possibilità di imparare molto e di misurare le proprie capacità per realizzare qualcosa di utile per sé e per gli altri.