È IL MOMENTO DI COSTITUIRSI

È IL MOMENTO DI COSTITUIRSI

La realizzazione delle infrastrutture idriche, in Kenya, prevede la creazione di un comitato che “vigili” i lavori degli appaltatori e il mantenimento della struttura una volta realizzata. Questa piccola organizzazione è stata formata anche nel contesto della riabilitazione della diga di Mutuobare, come vi abbiamo raccontato nell’ultimo articolo.

Dopo l’elezione dei suoi membri, la committee si è incontrata il 24 agosto per svolgere un compito delicato e complesso: redigere una bozza della Costituzione, un documento che disciplina doveri, responsabilità, diritti e divieti della comunità nei confronti dell’infrastruttura. Sono state pensate le tariffe, le normative, le tempistiche, i meeting da effettuare, e tante altre cose fondamenti per far sì che la diga sia rispettata da tutti e abbia lunga vita. Con la facilitazione della Caritas, questa bozza di By-laws del comitato ha toccato tutti i punti principali ed essenziali, che dovranno poi essere riportati alla comunità nel prossimo community baraza, momento in cui verranno elencati i vari punti trascritti e discussi con tutti i presenti. Dopo essersi accordati e aver ottenuto l’avallo della comunità, la costituzione può essere definitivamente trascritta e diventare il perno su cui si fonda il tutto.

È stato un evento interessantissimo per il BoF [Building our future] team. Realizzare questo documento ha mostrato come la committee, formata dall’executive e i rappresentanti dei diversi villaggi della zona, avesse ben chiaro in mente quali fossero i vari punti da affrontare, come trovare il giusto equilibrio nella trascrizione delle norme, tenendo a mente la psicologia della comunità e analizzando i vari effetti che una scelta avrebbe piuttosto che un’altra. Si tratta di questioni delicate, che devono tenere in considerazione tutti quegli elementi che non comportino un effetto contrario. Per questo la costituzione verrà varata solo con il consenso della comunità, perché se nessuno si riconosce nelle norme, semplicemente non le rispetterà, mettendo in pericolo la diga stessa.

Puoi contribuire alla realizzazione dei progetti con una donazione e con i REGALI SOLIDALI!

Vai alla pagina del progetto in Kenya.

Please follow and like us:
Follow by Email
Facebook
Youtube
Instagram
LinkedIn
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.