Preoccupazione per le conseguenze della chiusura delle scuole in Kenya

Preoccupazione per le conseguenze della chiusura delle scuole in Kenya

La chiusura delle scuole per un lungo periodo di vacanze preoccupa non poco gli esperti della situazione dei giovani kenioti. Il lungo periodo a casa a causa del coronavirus nel 2020 aveva arrecato non poche conseguenze a studenti (e genitori), e questo rinnovato periodo di chiusura solleva diversi dubbi sul benessere di figli e genitori, con figli annoiati e genitori incapaci di gestirli.
La preoccupazione è motivata dal fatto che si stima che migliaia di giovani ragazze si siano sposate precocemente, o siano rimaste incinte o abbiano lasciato gli studi per dedicarsi al sostegno economico della famiglia.
Per questo motivo, diverse scuole si stanno attivando per rimanere aperte ed essere utilizzate come spazio di studio e gioco durante le vacanze. Da parte del Governo c’è stato l’incoraggiamento ai genitori a prestare attenzione ai figli, che siano occupati in attività, affinché rimangano alla larga dalle droghe e dall’abuso di sostanze quali l’alcool.
Anche l’ACCRI si è attivata per impegnare i giovani durante questo lungo periodo a casa. Le attività proposte dal nostro team (seminari, workshops e giochi) avranno luogo nell’arco di 4 settimane, offrendo due giornate diverse a settimana a tutti i giovani che vorranno partecipare.
Vi terremo aggiornati!

Puoi contribuire alla realizzazione dei progetti con una donazione!

Vedi l’articolo sulla chiusura delle scuole in Kenya del Nairobi News https://nairobinews.nation.co.ke/editors-picks/dear-parents-brace-yourselves-for-yet-another-long-school-holiday

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *