IL BAOBAB

IL BAOBAB

Già da qualche anno il mondo ha iniziato a scoprire le incredibili proprietà di uno degli alberi più diffusi in Africa e in Kenya: il Baobab.
Dai semi del Baobab infatti vengono ricavati olii essenziali che, si dice, abbiano svariate proprietà curative.
Per ricavare una tisana occorre tostare i semi del Baobab come si fa con il caffè, e si ottiene una bevanda peraltro molto buona, che può essere assimilata al caffè d’orzo italiano. La polpa del Baobab è ricchissima di vitamine, in particolare la vitamina C, che può arrivare fino a 300 mg ogni 100 g di prodotto. Sono inoltre presenti in notevole quantità, calcio, potassio e fosforo. Studi internazionali sulla polpa del Baobab hanno inoltre mostrato un marcato effetto anti-infiammatorio e anti-virale.
Ma, oltre alle sue caratteristiche nutrizionali, il Baobab gioca un ruolo fondamentale anche a livello “sociale”. Spesso utilizzato come ausilio nelle indicazioni stradali, nei territori delle parrocchie di Iriamurai e Mutuobare è facile incontrarne intere distese: il suo valore a livello simbolico è importante per i gruppi, per la socializzazione. Non è insolito incontrare gruppi di persone che si radunano sotto l’ombra dei suoi rami per fare riunioni, per discutere di faccende che riguardano il villaggio, gli affari, ecc.
Per chi vive in Kenya è senza dubbio questo il ruolo più importante del Baobab, quasi fosse un “testimone” delle storie delle persone.

Puoi contribuire alla realizzazione dei progetti con una donazione!

Seguici e condividi:

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *