Recensione del film La Classe

Recensione del film La Classe

La Classe è un film francese del 2008 per la regia di Laurent Cantent che racconta in modo molto realistico l’intero anno scolastico di una terza media di una scuola francese situata in un quartiere periferico di Parigi.
Il film è appunto girato quasi come se fosse un documentario, senza intrusioni esterne ma semplicemente vivendo la quotidianità di una classe di alunni di 13 anni che affrontano la scuola tra lezioni, esami, e tutto quello che accade in qualsiasi scuola del mondo.
Questa classe però è inserita nel contesto sociale di Parigi che da anni sta vivendo delle difficoltà legate alla complessa convivenza tra i francesi “ nativi” e coloro che hanno origine nei vari Paesi che furono in passato le varie colonie in Africa, provenienza che spesso essi rivendicano con orgoglio, in contrasto a un non sentirsi francesi, quanto piuttosto degli ospiti indesiderati, anche se la maggior parte di loro sono nati e vissuti sul suolo francese.
Il film è quindi un costante dialogo tra il professore protagonista ( interpretato da François Bégaudeau) e i vari alunni che con molta arguzia e vivacità mettono in discussione il ruolo e l’autorità dell’ insegnante ma anche l’ipocrisia della scuola francese che non tiene conto della contraddizione in cui essa vive.
Questo dialogo quindi scorre in modo molto piacevole, tra battute e riflessioni, soprattutto grazie alla bravura dei bambini protagonisti ma anche di François Bégaudeau, che oltre ad essere un insegnante nel film lo è stato anche nella vita vera. E’ suo infatti il libro Entre les murs da cui è stato tratto il film, e si nota quanto della sua esperienza nelle scuole parigine è stato portato nel film, in cui la quotidianità viene trasposta fedelmente.

La Classe è un film divertente e godibile, che però lascia anche qualche spunto di riflessione e che ha il grande pregio di non annoiare mai lo spettatore nonostante la struttura iper-realistica e che quindi merita di essere visto fino in fondo.

Visita le pagine del sito relative all’Educazione alla Cittadinanza Globale

Seguici e condividi:

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *