LE TERMITI, UNA PRELIBATEZZA DEL KENYA CHE STA SCOMPARENDO

LE TERMITI, UNA PRELIBATEZZA DEL KENYA CHE STA SCOMPARENDO

Foto: la raccolta delle termiti

Una curiosa tradizionale abitudine alimentare, presente in alcune zone del Kenya, riguarda il consumo alimentare delle termiti, considerate una vera e propria prelibatezza. La stagione delle piogge porta con sé un’inesauribile disponibilità di questi insetti, per la gioia dei palati di chi le raccoglie e le consuma. Vengono fritte o seccate al sole e poi mangiate insieme all’ugali, tipica polenta keniana.

Un rapporto della FAO (United Nation’s Food and Agriculture Organisation) del 2013 ha stimato che circa 2,5 miliardi di persone nel mondo consumano diversi tipi di insetti, tra i quali le cavallette sono il più consumato sulla terra, seguite dalle termiti, considerate dalle popolazioni locali molto salutari. In effetti sono ricche di proteine, calcio e ferro, ma purtroppo, a causa dell’utilizzo massiccio di pesticidi chimici sulle coltivazioni, stanno scomparendo, fatto che evidenzia quanto la sicurezza alimentare sia strettamente connessa alla tutela dell’ambiente e all’uso di pratiche agricole sostenibili. Diversi progetti realizzati dall’ACCRI in Kenya promuovono l’incremento della produttività agricola per favorire la disponibilità di cibo e la formazione su pratiche di agricoltura sostenibili che comprendono la conservazione del suolo e dell’acqua e il rispetto della biodiversità.

Leggi l’articolo del Nation a questo link.

Puoi contribuire alla realizzazione dei progetti con una donazione!

Vai alla pagina del progetto in Kenya.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *