Una vita migliore con M-Pesa in Kenya

Una vita migliore con M-Pesa in Kenya

Photo credit: www.qz.com

M-Pesa (“M” sta per mobile, “Pesa” in lingua swahili significa soldi) è un servizio finanziario su base telefonica che può essere fatto con qualsiasi tipo di telefono (dai più obsoleti agli smartphone) accessibile a tutti, anche a coloro (e sono la stragrande maggioranza) che non hanno un conto corrente bancario. Con questo servizio le persone possono mandare e ricevere soldi a e da altre persone, ricaricare il proprio telefono, fare pagamenti di beni e servizi, ricevere i propri stipendi, richiedere piccoli prestiti in totale sicurezza. È stato lanciato nel marzo 2007 da Vodafone e da Safaricom, la compagnia telefonica più importante del Kenya. Dal 2007 tanti paesi africani hanno iniziato ad utilizzare M-Pesa, dalla vicina Tanzania, al Mozambico, alla Repubblica Democratica del Congo, al Lesotho, al Ghana, all’Egitto, al Sudafrica, arrivando fino all’Asia, in Afghanistan. Anche in paesi come l’India, l’Albania e la Romania vi era stato un tentativo di utilizzo, fallito dopo pochi anni.

Il grande impatto di M-Pesa in paesi colpiti dalla povertà ha dimostrato come sia possibile per un’azienda fare un profitto e allo stesso tempo migliorare la vita di migliaia di persone che vivono sotto la soglia della povertà.
Tavneet Suri (dell’Istituto di tecnologia del Massachusset) e William Jack (della Georgetown University) hanno prodotto diversi contributi in cui descrivono gli effetti positivi di M-Pesa. Il più noto è del 2016, quando venne pubblicato un articolo su “Science” in cui dichiararono che: “L’accesso a M-Pesa ha aumentato i livelli di consumo pro capite e ha sollevato 194.000 famiglie kenyote (il 2%) dalla povertà” (qui potete trovare l’articolo di “Science” del dicembre 2016 ).

Uno degli obiettivi più nobili del servizio è quello di creare un futuro digitale accessibile a tutti, dove nessuno viene lasciato indietro cercando di colmare i gap, andando oltre le età, il genere, la disponibilità economica, la provenienza da aree rurali o dalle grandi metropoli.

Puoi contribuire alla realizzazione dei progetti con una donazione!

Visita il sito del progetto in Kenya

Seguici e condividi:

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *