Tag: kenya

Il futuro delle foreste in Kenya, riusciremo a salvarle?

In Kenya, le foreste contribuiscono allo sviluppo economico e ai mezzi di sussistenza del paese. Supportano diversi settori economici, tra cui l’agricoltura, l’orticoltura, il turismo, la fauna selvatica e l’energia.I paesaggi forestali sono, inoltre, fondamentali per il rafforzamento della resilienza delle comunità ai cambiamenti climatici fornendo importanti beni, tra cui l’acqua, la conservazione della biodiversità,…
Leggi tutto

Previsione precipitazioni in Kenya: troppe piogge o troppo poche?

Il Participatory Scenario Planning (PSP) è un approccio che utilizza le previsioni climatiche stagionali al fine di ottenere mezzi di sussistenza più resilienti e una migliore gestione dei rischi, rafforzando la capacità di adattamento da parte delle comunità locali, spesso vulnerabili, e dei governi locali (in questo caso le contee del Kenya), come elemento chiave…
Leggi tutto

Il diritto allo studio per le ragazze in Kenya

Il rientro a scuola, avvenuto questa settimana, non è stato semplice e scorrevole per tutte le contee del Kenya.Come scrive il Daily Nation, ci sono alcune contee che si stanno trovando di fronte ad una vera e propria piaga sociale: l’aumento delle gravidanze tra ragazze in età scolare e l’aumento del lavoro minorile tra i…
Leggi tutto

Riaprono le scuole in Kenya

Dal Kenya. Mentre le università e alcuni college tecnici hanno riaperto i battenti lo scorso 5 ottobre, Prof. George Magoha, Ministro dell’Istruzione kenyota, martedì 6 ottobre ha annunciato anche la riapertura, seppur graduale, delle scuole primarie e secondarie. Da lunedì 12 ottobre, infatti, i primi a rientrare tra i banchi sono stati gli studenti di…
Leggi tutto

Veglia Missionaria 2020 a Trieste

Venerdì 16 ottobre 2020 presso la Parrocchia Madonna del Mare di Trieste si è celebrata la Veglia Missionaria Diocesana “Eccomi, manda me! – Tessitori di Fraternità” nella quale la nostra volontaria Caterina Vignola ha portato una testimonianza sul suo impegno di volontariato in Kenya ai tempi del coronavirus a nome anche delle altre volontarie Giulia,…
Leggi tutto

Al via i clean-ups dei mercati!

Dal Kenya. Finalmente il 6 ottobre sono iniziate le attività del progetto YOUTH!Il primo gruppo che ha “aperto le danze” è stato quello di Ndutori, Mutuobare.I ragazzi hanno deciso di pulire il mercato di New Site, centro di shopping e di interessi della zona. Il gruppo si è ritrovato, insieme al nostro team, verso le…
Leggi tutto

I giovani piantano alberi!

Photo credit: betterglobemedia.com Dal Kenya. KenGen, Kenya Electricity Generating Company è la principale società di produzione di energia elettrica dell’Africa Orientale. Un po’ di storia: KenGen è stata costituita nel 1954 ai sensi del Kenyan Companies Act come Kenya Power Company (KPC) con l’obiettivo di generare elettricità attraverso lo sviluppo e la gestione di centrali…
Leggi tutto

Il working group di Kamurugu è al lavoro!

Si tratta di un gruppo di ragazzi e ragazze tra i 16 e i 22 anni facente parte della parrocchia di Iriamurai, nello specifico della prayer house di Kamurugu, Kenya. Anche questo gruppo di giovani è coinvolto nel progetto dell’ACCRI “YOUTH IN ACTION”. Le loro scelte rispetto al progetto spaziano tra diverse attività pratiche: piantare…
Leggi tutto

I Giovani e la Sabbia

Dal Kenya. Le nostre volontarie stanno portando avanti gli incontri con i giovani delle parrocchie di Iriamurai e di Mutuobare. Mentre per alcuni Centri è più facile avere la presenza dei giovani, per altri è una sfida. Molti ragazzi, infatti, non possono partecipare.Il motivo? Non andando a scuola, devono lavorare, in particolare in alcune aree…
Leggi tutto

L’istruzione al tempo del coronavirus: il divario digitale

“Con meno del 10% degli studenti che ha accesso a materiali didattici digitali come computer, iPad e laptop, solo il 18% con accesso all’apprendimento online e il 26% con accesso all’elettricità nelle zone rurali, è evidente la disparità nell’apprendimento da casa. […] Le esistenti disparità saranno ulteriormente accentuate se gli studenti delle zone rurali resteranno…
Leggi tutto