UN’ESPERIENZA DI RINASCITA

UN’ESPERIENZA DI RINASCITA

Seminario con Joshua

Le attività della seconda fase del progetto Youth in Action, Giovani in Azione, sono riprese con la realizzazione di un ciclo di incontri formativi che ha visto come protagonisti della prima giornata Lucy e Joshua.

Lucy Runji Nyaga è un’infermiera psichiatrica che lavora all’ospedale di Embu. Donna di grande esperienza, esperta di salute mentale e di formazione sull’argomento, preparata, competente e coinvolgente soprattutto con i giovani, è stata la nostra prima ospite ed ha incontrato un centinaio di giovani tra Iriamurai e Mutuobare dove ha tenuto i suoi due seminari.
Gli argomenti di cui si è parlato sono stati molteplici. Lucy ha deciso di affrontare il tema ambiente individuale/salute mentale sotto diversi aspetti in modo da fornire diversi input e spunti di riflessione ai presenti. Si è parlato di problematiche sociali quali l’abuso di alcol, di miraa e di marijuana, pratiche molto diffuse tra i giovani di queste zone e intensificatesi nel periodo delle chiusure delle scuole e delle attività a causa del Covid.
Lucy, esperta formatrice, ha affrontato i vari argomenti partendo da informazioni scientifiche basilari sul sistema nervoso e gli effetti che le sostanze stupefacenti hanno su di esso, fino ad arrivare alle conseguenze di tipo sociale che possono riguardare la scuola, la famiglia, la vita in generale. L’aspetto più interessante è stato sicuramente il suo modo di fare: ha messo i giovani (spesso così difficili da coinvolgere) di fronte a problemi e questioni per cui hanno dovuto esprimersi rispondendo alle sue domande, certe volte anche molto “scomode” difficili. La parte conclusiva dei suoi interventi è stata dedicata a rispondere alle domande poste dalle ragazze e dai ragazzi presenti: Lucy ha preferito che ognuno di loro le scrivesse su un foglio per essere più liberi e a proprio agio. Le domande sono state numerose e hanno evidenziato alcuni aspetti che il nostro team ha deciso di tenere in considerazione per attività future, prime fra tutte l’educazione sessuale e le relazioni sentimentali. Ci auguriamo quindi che Lucy possa essere nuovamente coinvolta nelle attività che il team sta portando avanti.

Seminario con Lucy

Il secondo protagonista della prima giornata di incontri per i giovani di Iriamurai e Mutuobare è stato Joshua Mwangangi, operatore di comunità ed ex ospite della Fazenda de Esperança, centro di riabilitazione per tossicodipendenti basato sulla vita comunitaria ispirata al Vangelo, che l’ACCRI sostiene. La sua testimonianza si collega al precedente intervento incentrato su salute mentale e dipendenze. Joshua ha condiviso la sua storia, dall’avvicinamento alle droghe e all’alcool al tunnel di dipendenza che lo ha portato all’isolamento e a diversi tentativi di suicidio, fino all’accompagnamento alla Fazenda. Ha condiviso i dubbi iniziali sulla possibilità di un recupero, e come invece il percorso spirituale intrapreso in comunità, fatto di presa di consapevolezza, condivisione, preghiera e disciplina, lo abbia pian piano riportato alla realtà.
Il percorso per diventare operatore di comunità è iniziato quando ha deciso di “restituire il favore” alla Fazenda, intraprendendo un percorso di formazione: ha trascorso 9 mesi in Brasile, sede principale della comunità, dove si è ulteriormente avvicinato ai principi della stessa (e ha imparato il portoghese!) e si prepara ora a partire verso il Sud Africa, dove si metterà al servizio della comunità di Bethlehem.
Sentir parlare Joshua è toccante: la sua è una storia di smarrimento e recupero, e di una nuova vita che probabilmente non si era mai immaginato.
Non è solo un esempio di riabilitazione, ma di vera e propria rinascita.

Leggi l’articolo sulla seconda giornata di incontri.

Puoi contribuire alla realizzazione dei progetti con una donazione!

Seguici e condividi:

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *