Impariamo ad installare le grondaie

Impariamo ad installare le grondaie

Dopo la consegna dei primi 9 tank dimostrativi a ciascuno dei 9 gruppi coinvolti nel progetto “Autosufficienza idrica” è giunto il momento di installare le grondaie che hanno la funzione di convogliare l’acqua piovana che scende dal tetto direttamente nella cisterna.

L’installazione delle grondaie è un passaggio importante e molto delicato e varia a seconda delle condizioni delle abitazioni. Ancora una volta Emilio e Munyi, i nostri artigiani che hanno collaborato con il team di ACCRI in tutti questi mesi di formazione, sono stati bravissimi, disponibili e pazienti.

Modulo formativo

È importante che il modulo formativo sull’installazione delle grondaie venga fatto una volta che la piattaforma sia finita e che il tank sia posizionato sopra. È importante tenere in considerazione le dimensioni del tank in modo che le misure di piattaforma e grondaie siano proporzionate e che ci sia abbastanza distanza fra i vari componenti: non sempre è facile, le misure sono spesso approssimate e le abitazioni hanno difetti strutturali che gli stessi artigiani hanno dovuto riparare durante i training per poter fissare le grondaie nel miglior modo possibile.

Il rubinetto per l’acqua, fonte di vita

Oltre all’installazione delle grondaie, durante questi training, è stato mostrato come fissare il rubinetto del tank da cui uscirà l’acqua; in alcuni casi (la maggior parte viste le dimensioni delle case spesso molto piccole e basse) è stato necessario creare quello che viene chiamato “inlet”, un’entrata, un buco nella parte superiore del tank, senza intaccare i 5.000 litri di capacità, ovviamente, in cui viene infilato il tubo che connette grondaia e tank e che permette al tank di stare chiuso evitando, quindi, che entrino insetti, foglie e polvere. È stato creato anche un secondo buco, molto più piccolo rispetto a quello di “inlet”, chiamato “overflow” con la funzione di far uscire l’acqua in eccesso e per riempire un eventuale contenitore più piccolo.

Ciascuna famiglia installerà le proprie grondaie

Parallelamente alla consegna dei primi tank, che proprio in questi giorni sta procedendo, verrà consegnato il materiale a ciascuna famiglia per potersi costruire il sistema delle grondaie in maniera autonoma: le persone, quindi, stanno continuando a lavorare sodo per finire entro la prima metà del mese di marzo, momento in cui dovrebbero iniziare le “long rains” le piogge lunghe: saranno l’occasione perfetta per poter utilizzare la propria cisterna.

Puoi contribuire alla realizzazione dei progetti con una donazione e con i REGALI SOLIDALI!

Vai alla pagina del progetto in Kenya.

Please follow and like us:
Follow by Email
Facebook
Youtube
Instagram
LinkedIn
Share

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.